I 3 punti più importanti da considerare prima di iniziare la tua certificazione di cosmetici naturali e biologici

I 3 punti più importanti da considerare prima di iniziare la tua certificazione di cosmetici naturali e biologici
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Contenuto

Cosa c'è da considerare prima di iniziare la tua certificazione di cosmetici naturali e biologici

Una certificazione di cosmetici naturali e biologici condotta da una terza parte indipendente conferma la qualità dei vostri prodotti o servizi. Con una certificazione comunicate che i vostri prodotti sono fabbricati secondo uno standard cosmetico naturale e biologico chiaramente definito e disponibile al pubblico e sono controllati regolarmente. La vostra etichetta di cosmetici naturali o biologici aiuta i partner commerciali e i clienti a riconoscere immediatamente quali linee guida state seguendo. Una certificazione di cosmetici naturali e biologici vi apre anche le porte all'interno del settore. Una certificazione è il vostro modo per costruire la fiducia verso il vostro marchio, mostrare il vostro impegno e la gestione sostenibile, escludendo così il sospetto di greenwashing fin dall'inizio.

La certificazione dei cosmetici naturali e biologici si riferisce a diverse aree di business. Gli utenti di cosmetici naturali e biologici sono particolarmente familiari con la certificazione dei prodotti finiti. Tuttavia, l'assegnazione di un'etichetta al prodotto cosmetico naturale pronto per la vendita è solo l'ultimo passo di una lunga catena di punti di controllo tracciabili all'interno di ogni certificazione cosmetica naturale o biologica. Solo i produttori e i proprietari di marchi possono ricevere un tale certificato di cosmetici naturali e biologici per i loro prodotti.

I produttori a contratto o i fornitori di servizi di lavorazione delle materie prime o di riempimento, d'altra parte, possono ottenere una dichiarazione di conformità del loro servizio di certificazione dei cosmetici naturali e biologici. Questo documento di conformità li autorizza ad offrire servizi che soddisfano uno standard di cosmetici naturali.

I fornitori di materie prime possono anche ricevere un certificato per gli ingredienti che soddisfano i requisiti di uno standard cosmetico naturale e biologico. Secondo lo standard COSMOS, gli ingredienti con componenti organici ricevono il certificato "certificato COSMOS". Gli ingredienti senza componenti biologici possono ottenere un certificato di conformità con l'etichetta "COSMOS approved". NATRUE fornisce una certificazione anche per tutti gli ingredienti testati e conformi.

Trovare la giusta misura della certificazione di cosmetici naturali e biologici, dipende dal rispondere alle seguenti tre domande prima della decisione.

Come iniziare la tua certificazione di cosmetici naturali e biologici

 

Scegli l'etichetta di cosmetici naturali e biologici che si adatta ai tuoi prodotti o servizi e alla tua missione aziendale

La vostra dichiarazione di missione, i vostri valori e i vostri obiettivi come marchio sono la base di tutto il vostro aspetto aziendale. Allo stesso tempo, sono un importante punto di orientamento nella scelta della vostra etichetta di cosmetici naturali e biologici.

A) Qual è la dichiarazione di missione del tuo marchio?

Che cosa rappresenta il vostro marchio? Dovrebbe essere cosmetici naturali, cosmetici organici o cosmetici demeter prodotti biodinamicamente? Cosa è di particolare importanza per? Quali punti di forza dovrebbero rappresentare i vostri prodotti?

B) Qual è il tuo mercato di riferimento?

In quali regioni vuoi essere attivo? Dove volete rivolgervi ai vostri clienti? Il vostro obiettivo è l'ambiente regionale? Volete essere attivi nell'intera area di lingua tedesca? Oppure volete offrire i vostri prodotti, materie prime o servizi in tutta Europa o a livello internazionale?

C) Chi è il cliente dei tuoi sogni?

Nel gergo del marketing si chiama customer avatar: il cliente campione virtuale. Potrebbe avere senso sviluppare fino a quattro diversi avatar di clienti. Crea il tuo cliente desiderato come una persona molto specifica: con nome, età, professione, reddito, preferenze, attitudini, desideri, problemi e obiettivi. Cosa desidera, cosa sogna, cosa deve fare ogni giorno? Se hai descritto il tuo gruppo target in modo concreto e realistico, ti sarà molto più facile scegliere la giusta certificazione di cosmetici naturali e biologici.

Esempi della selezione di etichette di cosmetici naturali e biologici

La combinazione del concetto del marchio, del mercato di destinazione e dell'avatar del cliente è la vostra bussola quando controllate i requisiti delle varie etichette di cosmetici naturali e infine quando scegliete il vostro standard di cosmetici naturali e biologici.

Di seguito ci sono alcuni esempi di come può apparire un orientamento quando si fa una selezione.

Certificazioni internazionali di cosmetici naturali e biologici

Volete rivolgervi ai clienti di cosmetici naturali o biologici sia a livello regionale che internazionale? Allora i due standard internazionali di cosmetici naturali e biologici più conosciuti e recenti sono COSMOS e NATRUE.

Il marchio dell'Associazione COSMOS, fondata dai cinque maggiori certificatori biologici europei, è riconosciuto in tutto il mondo. A seconda della rilevanza regionale importante per voi, potete scegliere un certificatore che sia conosciuto in questa regione. Il suo logo apparirà in seguito sui vostri prodotti insieme al logo del livello di certificazione COSMOS "Natural" per i cosmetici naturali o "Organic" per i cosmetici biologici. Il BDIH si trova in Germania; in Francia è Cosmebio e Ecocert. La Ecocert è anche conosciuta come il più grande certificatore di materie prime biologiche di tutta l'Europa, dell'Europa dell'Est e di tutta l'area americana e asiatica. La Soil Association, invece, si è fatta un nome nel bacino britannico. Il certificatore italiano ICEA è ben rappresentato nell'Europa meridionale e orientale con il suo logo.

Le grandi aziende tedesche di cosmesi naturale Laverana, Weleda, Dr. Hauschka, Dalli-Werke e Primavera hanno fondato la Organizzazione NATRUE. Il riferimento regionale più importante è nell'area di lingua tedesca. Grazie alla presenza dei giganti tedeschi ed europei della cosmesi naturale sul mercato internazionale, il livello di conoscenza di NATRUE si estende anche in tutto il mondo.

Certificazioni di cosmetici naturali e biologici in Europa e regioni speciali

Se il vostro mercato di riferimento si trova nell'area di lingua tedesca e nell'UE, allora il marchio NCS (Natural Cosmetics Standard) della Society for Applied Business Ethics potrebbe essere la scelta giusta. Questo marchio di cosmetici naturali si sta affermando sempre di più e sta anche espandendo la sua presenza sul mercato internazionale.

I vostri clienti da sogno e il vostro mercato di riferimento sono in Austria e dintorni? Allora la certificazione governativa austriaca per i cosmetici biologici è un'ottima opzione per voi.

L'agricoltura biodinamica è particolarmente importante per te? Oltre alla certificazione alimentare, l'associazione Demeter offre anche la certificazione Demeter per i cosmetici.

Se volete operare come marchio nell'area dei negozi di alimenti salutari (chiamati Reform), allora i criteri dell'etichetta interna di cosmetici naturali reform, guidata dai criteri COSMOS e NATRUE, potrebbero fare al caso vostro.

L'associazione di produttori ICADA offre anche la certificazione dei cosmetici naturali, principalmente in Germania.

Se ora aggiungi i tuoi valori aziendali e il tuo avatar di cliente alla selezione del mercato target, un primo quadro emerge rapidamente.

Certificazione di cosmetici naturali e biologici

 

2) L'abbinamento con il partner: l'alfa e l'omega per un processo efficace a lungo termine della vostra certificazione cosmetica naturale

La selezione del vostro standard cosmetico naturale e biologico è inestricabilmente legata alla selezione dei vostri partner commerciali. Sviluppate un marchio e fate produrre i vostri prodotti da un produttore a contratto? Allora entrambi dovete essere certificati secondo lo stesso standard cosmetico naturale e biologico. Potete risparmiare molti costi e grandi sforzi se chiarite questa domanda prima di prendere la vostra decisione per un marchio di cosmetici naturali. Se si sceglie un produttore a contratto il cui servizio è già stato confermato secondo uno standard di cosmetici naturali e biologici, si dovrebbe anche optare per questo standard, se possibile.
Se un partner commerciale non è certificato o è certificato secondo un altro standard di cosmetici naturali e biologici, una nuova certificazione - in linea con lo standard desiderato - sarà essenziale. Solo allora si può realizzare una cooperazione nella produzione di prodotti cosmetici naturali certificati. Anche se questo è fattibile, significa uno sforzo supplementare e costi aggiuntivi. In caso di dubbio, potreste essere voi a pagare i costi per la certificazione del vostro produttore a contratto o fornitore di servizi.

La selezione delle vostre materie prime è un altro aspetto che dovreste prendere in considerazione quando pianificate la certificazione dei cosmetici naturali e biologici. I certificati biologici delle materie prime conosciuti a livello internazionale sono generalmente riconosciuti dai certificatori. Molte materie prime biologiche sono già state certificate secondo i criteri COSMOS o NATRUE. Pianificando di scegliere fin dall'inizio ingredienti che soddisfano lo standard desiderato, si risparmia tempo e denaro per i nuovi controlli delle materie prime.

Il tuo materiale d'imballaggio viene anche controllato per la sostenibilità e la riciclabilità. Alcuni fornitori di imballaggi sono noti per i loro imballaggi conformi. Gli standard dei cosmetici naturali e biologici forniscono delle linee guida su come deve essere l'imballaggio conforme agli standard.

Importante da sapere: I certificatori non devono darvi alcuna raccomandazione diretta su partner commerciali, materie prime, fonti di approvvigionamento, ecc. Il loro accreditamento come certificatori esclude la consulenza.

3) Pianificazione del budget per il quadro della vostra certificazione di cosmetici naturali e biologici

Quando pianifichi il budget per la tua certificazione di cosmetici naturali e biologici, a lungo termine conviene prendere in considerazione il tempo e le spese del personale, oltre a pianificare le finanze.

Calcolo delle finanze

I costi della vostra certificazione cosmetica naturale sono costituiti da:

  • diritti di licenza dallo sviluppatore dello standard cosmetico naturale e biologico (fornitore dello standard)
  • i costi di realizzazione della vostra certificazione presso l'ente autorizzatore (certificatore).

Ci sono due modelli fondamentalmente diversi per la distribuzione dei costi. Con lo standard COSMOS si ha solo un partner contrattuale. Il certificatore calcola i suoi costi di certificazione e allo stesso tempo i diritti di licenza per l'uso dello standard COSMOS. Se optate per il marchio NATRUE o NCS, concludete prima un contratto di licenza con il fornitore dello standard (NATRUE o GfaW per il marchio NCS). Poi scegliete un certificatore che conduce il processo di certificazione secondo questo standard di cosmetici naturali e biologici e conclude un contratto con voi per effettuare la certificazione.

I costi di realizzazione della certificazione si dividono in costi di verifica dei documenti, che vengono sostenuti in base alle spese. I documenti vengono controllati se sono nuovi o se ci sono stati cambiamenti. Inoltre, ci sono i costi regolari per l'audit annuale in loco, la valutazione e la certificazione.

Per avere una base adeguata per il calcolo dei costi, avete bisogno di una stima dei costi che sia precisamente adattata alla vostra attività e organizzazione aziendale. I costi possono variare, quindi non vi consiglio di fidarvi di una stima. Potete richiedere preventivi a qualsiasi standard e a qualsiasi certificatore senza impegno. Quando fai una richiesta, ti verranno chiesti vari dettagli della tua attività. Più precise sono le informazioni che fornisci, più precisa sarà la tua stima e meglio potrai pianificare.

Calcolo del tempo

Per quanto riguarda la questione del tempo, prima si pianifica la certificazione cosmetica naturale e biologica, meglio è. L'esperienza ha dimostrato che, nel migliore dei casi, ci vogliono almeno sei mesi (con fortuna) e fino a un anno dall'inizio del processo di certificazione alla ricezione del certificato. Se la certificazione dei cosmetici naturali e biologici si svolge una volta sola, dovreste concedere il tempo necessario per soddisfare i requisiti regolari e per preparare ed effettuare l'audit.

Calcolo delle spese per il personale

La base per il minor dispendio di personale possibile nella certificazione dei cosmetici naturali in corso è un flusso di lavoro ben coordinato per il rispetto dei requisiti nel magazzino, nella produzione, nel marketing e per la documentazione necessaria. Quanto meglio questi processi sono coordinati e integrati nel lavoro quotidiano, tanto meno personale e tempo richiederanno. Se ci sono lacune o problemi di capacità, questo sarà rivelato al più tardi durante l'audit.

A lungo termine è utile pianificare abbastanza risorse per impostare il processo di certificazione e sviluppare il flusso di lavoro risultante quando si inizia la certificazione dei cosmetici naturali e biologici. In questo modo, si possono evitare dipendenti sopraffatti poco prima dell'imminente audit, programmi interrotti, non conformità con i requisiti e le conseguenti restrizioni.

Trova i partner commerciali giusti per la tua certificazione di cosmetici naturali e biologici

 

Iniziate subito: siate ben preparati per la vostra certificazione di cosmetici naturali

Avete già preso in considerazione la certificazione di cosmetici naturali e biologici? Allora ha senso iniziare a chiarire le basi e scegliere l'etichetta cosmetica naturale giusta per voi in modo tempestivo. Considerare i criteri dello standard cosmetico naturale desiderato all'inizio della pianificazione dei cosmetici certificati può facilitare notevolmente lo sviluppo del marchio. Non appena si inizia l'approvvigionamento delle materie prime e la creazione della formula, è utile avere già un rapporto di lavoro con il certificatore scelto. La preparazione del processo di certificazione è possibile anche in base ai criteri definiti negli standard cosmetici naturali e biologici, ma la convalida finale delle materie prime e delle ricette è nelle mani dei responsabili della certificazione appositamente formati.

Qui puoi scaricare la guida ai più noti standard di cosmetici naturali e biologici e iscriverti per rimanere aggiornato con le mie Authentic Eco News:
"Natural & Organic Cosmetics Label Guide"

Qui trovate una panoramica dei requisiti dei diversi livelli delle singole etichette:
"Etichette cosmetiche organiche - Come riconoscere facilmente i cosmetici naturali certificati"

Avete delle domande? Ti serve un po' di aiuto per prepararti alla certificazione o per impostare il tuo processo di certificazione?
Sentitevi liberi di prenota un appuntamento qui e parliamone.

Non perdere le nostre notizie! Iscriviti qui:

Non perdere le nostre notizie! Iscriviti qui:

Articoli correlati

Sigilli di cosmetici biologici - Come riconoscere facilmente i cosmetici naturali certificati

Questa panoramica mostra i sigilli attualmente principali e affidabili per i cosmetici naturali e biologici certificati sul mercato europeo e spiega i loro criteri principali. Nel nostro mondo connesso a livello internazionale e digitale, la certificazione dei cosmetici naturali e biologici garantisce che tutte le specifiche definite in uno standard di cosmetici naturali e biologici siano rispettate dal marchio certificato.

it_ITItaliano