Sigilli per la sostenibilità, cosmetici naturali e biologici e prodotti naturali

Gesellschaft für angewandte Wirtschaftsethik

Contenuto

La sostenibilità e la massima naturalezza possibile stanno diventando verificabili e visibili

La gestione sostenibile può essere definita, misurata e controllata. La GfaW, la Società per l'Etica Commerciale Applicata, è pienamente impegnata in questo obiettivo. Con la sua certificazione della sostenibilità aziendale, GfaW è diventato un pioniere nell'economia verde del bene comune. L'unicità delle tre certificazioni offerte è la loro visione olistica della sostenibilità.

Dato che Authentic Eco si concentra sui cosmetici naturali e biologici certificati, il nostro punto di partenza sarà l'intervista con la fondatrice di GfaW sulla sua certificazione di cosmetici naturali NCS, il sigillo Natural Cosmetics Standard.

Intervista con Sophie von Lilienfeld-Toal sulla certificazione dei cosmetici naturali e biologici

Qual è stata la sua motivazione per fondare il marchio cosmetico naturale NCS? Da quanto tempo esiste il suo marchio e quali valori gli associa?

Il vantaggio della certificazione NCS (Natural Cosmetics Standard) rispetto ad altre certificazioni sta nella sua combinazione di certificato di cosmetica naturale e indipendenza. Questo significa che può essere implementato in modo flessibile sia per aziende grandi che piccole. La separazione dell'ente di certificazione e del fornitore di standard è stata anche una novità quando il marchio è stato fondato nel 2012. La denominazione significativa per il consumatore era un'altra rivendicazione del nostro marchio.

Secondo lei, quali sono i criteri più importanti del suo standard cosmetico naturale?

NCS offre quattro livelli di certificazione:

  • Cosmetici naturali
  • Cosmetici naturali vegani
  • Cosmetici organici
  • E cosmetici organici vegani

Tutte le materie prime di origine vegetale e animale devono essere di origine naturale. Le sostanze non naturali sono tollerate solo per singoli conservanti, pigmenti, minerali e vitamine; alcune sostanze naturali devono provenire da coltivazioni biologiche certificate; astenersi dall'utilizzare sostanze critiche come l'olio di palma; se queste sono inevitabili, devono provenire solo da fonti sostenibili. Gli imballaggi devono essere riciclabili.

C'è qualche requisito della sua etichetta di cosmetici naturali su cui vorrebbe essere più focalizzata pubblicamente?

Sì, queste sono le 4 qualità cosmetiche naturali, l'obbligo biologico per alcuni prodotti naturali, l'imballaggio riciclabile e la richiesta di maggiore sostenibilità da parte del fornitore dello standard. Riunioni regolari in un gruppo di lavoro assicurano che lo standard sia basato su esempi di buone pratiche senza perdere di vista la praticità. Lo standard è anche pubblicamente disponibile e il fornitore dello standard è facile da contattare.

Qual è il vantaggio per i consumatori di cosmetici naturali di comprare prodotti cosmetici naturali certificati?

Usare cosmetici naturali è un primo passo verso una vita sostenibile. I prodotti cosmetici naturali danno solo un piccolo contributo alla protezione dell'ambiente, ma ogni piccola azione è almeno un inizio. La certificazione dei cosmetici naturali dà agli utenti la sicurezza di sapere che stanno comprando un prodotto composto da ingredienti il più possibile naturali. Tuttavia, questa certificazione non dice nulla sul consumo di risorse, le emissioni di CO2, i diritti umani o altri aspetti della sostenibilità. Pertanto, gli utenti dovrebbero intendere la certificazione di cosmetici naturali solo come una prima indicazione di sostenibilità. Se non viene utilizzata un'altra etichetta di sostenibilità, come la CSE, sono necessarie ulteriori ricerche sulla marca / prodotto / fabbricazione desiderata, ecc.

Quali sono le sue speranze per il futuro?

Che sia gli utenti che i produttori non si fermino al livello degli ingredienti quando valutano la naturalità di un prodotto, quando valutano la naturalità di un prodotto; dovrebbero includere nelle loro decisioni anche le qualità del processo produttivo. Questo significa anche che gli aspetti sociali ed economici dovrebbero essere inclusi nelle decisioni. Speriamo che il mercato della comunicazione della sostenibilità non si fossilizzi sul tema "ecologico" e che i desideri dei consumatori critici di maggiori informazioni sul prodotto e sull'azienda vengano accolti. Questo significa anche aumentare l'informazione e la trasparenza attraverso le associazioni, la politica e le aziende stesse.

Sophie v. Lilienfeld-Toal è la fondatrice e direttrice della GfaW Society for Applied Business Ethics mbH.

Gli standard GfaW: Sostenibilità certificata nelle aziende e naturalità dei prodotti

Il cuore delle certificazioni offerte da GfaW è l'etichetta CSE "Certified Sustainable Economics" per le aziende che lavorano in modo sostenibile. Si tratta di una combinazione di certificazione del management, dell'azienda e del prodotto. Questo significa che l'intera azienda e i suoi prodotti sono visti e controllati per la sostenibilità. I sigilli NCS per i cosmetici naturali e NCP per i prodotti naturali si riferiscono specificamente alla massima naturalità possibile dei prodotti. Tutti e tre i marchi GfaW sono registrati come marchi internazionali.

Di seguito, presento le singole certificazioni e do una panoramica dei loro requisiti.

Sigilli NCS per cosmetici naturali, biologici e vegani

NCS - lo standard dei cosmetici naturali e biologici

L'etichetta GfaW NCS per i cosmetici naturali certificati distingue quattro livelli: cosmetici naturali, cosmetici naturali vegani, cosmetici organici e cosmetici organici vegani. Un prerequisito per ricevere l'etichetta è che almeno 60% di tutti i prodotti di un marchio siano o siano stati certificati.

Le seguenti linee guida si applicano sia alla certificazione dei cosmetici naturali che a quella dei cosmetici biologici:

  • I cosmetici naturali e biologici certificati secondo lo standard NCS possono contenere solo ingredienti che soddisfano i criteri NCS e che sono stati testati.
  • Alcuni ingredienti utilizzati devono essere di qualità biologica, per esempio il burro di karité e gli oli di girasole, olive, soia, cocco e cera di jojoba.
  • Organismi geneticamente modificati (OGM), parabeni, siliconi, PEG, ftalati, bioplastiche e microplastiche non sono ammessi nei prodotti.
  • L'olio di palma può essere usato solo se è certificato secondo la Roundtable on Sustainable Palm Oil (RPSO).
  • Si possono usare solo fragranze naturali ed estratti di erbe.
  • Le sostanze irradiate sono tabù.
  • Inoltre, l'imballaggio dei cosmetici naturali certificati deve essere riciclabile.
  • Le materie prime animali e vegetali di specie minacciate possono provenire solo da animali vivi di benessere animale o da coltivazioni biologiche adeguate alla specie.
  • Gli esperimenti sugli animali non sono ammessi.
  • I nanomateriali non sono ammessi a meno che non siano rivestiti e non danneggino gli organismi acquatici.

Attualmente, più di 1000 prodotti di 79 marche di cosmetici naturali portano il sigillo di cosmetica naturale NCS.

YouTube

Caricando il video, accetti l'informativa sulla privacy di YouTube.
Per saperne di più

Carica il video

© GfaW - NC Standard für zertifizierte Naturkosmetik

Etichetta NCS per cosmetici naturali certificati, classici o vegani

I cosmetici naturali certificati secondo lo standard NCS non hanno bisogno di contenere una quantità minima di ingredienti biologici. Tuttavia, è importante notare una lista di ingredienti che possono essere utilizzati solo in qualità biologica.

Se i cosmetici naturali certificati devono essere etichettati come vegani, non possono essere utilizzati ingredienti di origine animale.

Etichetta NCS per cosmetici biologici certificati, classici o vegani

In NCS Certified Organic Cosmetics, almeno 95% degli ingredienti bio-certificabili devono essere coltivati biologicamente. La confezione deve indicare quale percentuale del totale degli ingredienti proviene da agricoltura biologica.

Vegan, i cosmetici organici certificati NCS non contengono ingredienti animali.

Sigilli GFAW per prodotti naturali

NCP - il sigillo dei prodotti naturali

Standard per prodotti naturali, classici o vegani

L'etichetta NCP riconosce i prodotti di uso quotidiano che consistono di materiali il più possibile naturali e non inquinano inutilmente l'ambiente. Lo standard per le alternative di prodotti ecologici è usato per prodotti non alimentari come giocattoli, utensili, articoli per la casa, prodotti per l'igiene, detergenti e detersivi, fertilizzanti e prodotti per la cura come il lucido per mobili.

  • I prodotti naturali certificati secondo lo standard NCP possono contenere solo ingredienti che provengono da origine naturale, vegetale o animale e che sono stati testati.
  • Gli organismi geneticamente modificati, i siliconi e i tensioattivi sintetici, così come le microplastiche, non sono ammessi nei prodotti.
  • L'olio di palma può essere usato solo se è certificato secondo la RSPO (Roundtable on Sustainable Palm Oil).
  • I prodotti non devono rappresentare un pericolo per la salute o l'ambiente.
  • Le sostanze irradiate sono tabù.
  • Inoltre, l'imballaggio deve essere riciclabile o riutilizzabile.
  • I test sugli animali non sono ammessi (eccetto quelli richiesti dalla legge).
CSE - il Certified Sustainable Economics Standard per la sostenibilità aziendale Lo standard CSE definisce il concetto di sostenibilità olisticamente considerato in relazione al modo di lavorare di un'azienda e ai suoi prodotti. Stabilisce lo standard per come la sostenibilità dovrebbe essere implementata. Le aziende certificate secondo lo standard CSE: Hanno un sistema di gestione ambientale integrato. Rispettare i rigorosi standard ecologici dei prodotti. Preferiscono materie prime del commercio equo e solidale e mantengono relazioni a lungo termine con i fornitori che non si basano solo su vantaggi di prezzo. Utilizzare elettricità proveniente da energie rinnovabili 100%. Usare informatica verde e carta riciclata. Pagare salari uguali a uomini e donne e offrire condizioni di lavoro favorevoli alla famiglia. Osservare i flussi di capitale etico e reinvestire in sostenibilità e solidarietà. CSE-STAR - il nuovo strumento di gestione della sostenibilità aziendale Con il CSE-STAR, il "Sustainability Tool for Assessment and Reporting", il GfaW ha sviluppato un software all'avanguardia per la gestione della sostenibilità aziendale. Lo STAR supporta le aziende nella raccolta, misurazione e valutazione della loro performance di sostenibilità. La certificazione CSE viene preparata ed eseguita con lo STAR. Inoltre viene utilizzato per preparare i rapporti di sostenibilità. STAR facilita anche l'introduzione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001: 2015.

CSE - lo standard di economia sostenibile certificata per la sostenibilità aziendale

Lo standard CSE definisce il concetto di sostenibilità olisticamente considerato in relazione al modo di lavorare di un'azienda e ai suoi prodotti. Stabilisce lo standard per come la sostenibilità dovrebbe essere implementata.

Aziende certificate secondo lo standard CSE:

  • Avere un sistema di gestione ambientale integrato.
  • Rispettare i rigorosi standard ecologici dei prodotti.
  • Preferire le materie prime del commercio equo e solidale e mantenere relazioni a lungo termine con i fornitori che non siano puramente basate su vantaggi di prezzo.
  • Utilizzare l'elettricità da 100% energie rinnovabili.
  • Usare l'informatica verde e la carta riciclata.
  • Pagare salari uguali a uomini e donne e offrire condizioni di lavoro favorevoli alla famiglia.
  • Osservare i flussi di capitale etico e reinvestire in sostenibilità e solidarietà.

CSE-STAR - il nuovo strumento di gestione della sostenibilità aziendale

Con il CSE-STAR, il "Sustainability Tool for Assessment and Reporting", il GfaW ha sviluppato un software all'avanguardia per la gestione della sostenibilità aziendale. Lo STAR supporta le aziende nella raccolta, misurazione e valutazione della loro performance di sostenibilità. La certificazione CSE viene preparata ed eseguita con lo STAR. Inoltre viene utilizzato per preparare i rapporti di sostenibilità. STAR facilita anche l'introduzione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001: 2015.

CSE STAR lo strumento di misurazione sostenibile

GfaW - la Società per l'Etica Commerciale Applicata

L'etica nella vita quotidiana degli affari? Il GfaW dice: Assolutamente!

La GfaW guida la consapevolezza che abbiamo urgente bisogno di nuove strategie di sopravvivenza. La nostra vita quotidiana è ancora caratterizzata dalla ricerca della crescita e del profitto. Il prezzo che paghiamo per questo sta arrivando solo gradualmente alla mente della maggior parte delle persone. La soluzione per la GfaW è una ridefinita e implementata economia del bene comune.

La GfaW ha dimostrato, con crescente successo, che un tale cambiamento è fattibile. Fornisce l'impulso e il supporto per profondi cambiamenti economici. Allo stesso tempo, motiva tutti gli attori della società, dell'economia e della scienza a diventare attivi e a lavorare insieme.

" Goodprints for an Authentic Economy ": Cosa rende l'etichetta del GfaW così speciale?

La caratteristica più evidente del GfaW è il suo approccio olistico alla definizione della sostenibilità. Un'altra caratteristica speciale è la stretta collaborazione con gruppi di lavoro di esperti e clienti nella creazione e nell'ulteriore sviluppo degli standard. In questo modo, gli ultimi sviluppi e le tecnologie sono collegati in modo molto flessibile con le questioni pratiche.

Per esempio, GfaW è l'unico fornitore standard ad offrire cosmetici naturali e biologici certificati come vegani in un'unica etichetta. Per i clienti e i partner commerciali, le etichette CSE, NCS e NCP sono una garanzia in immagini, shortcodes, per così dire, per la sostenibilità e la naturalità. In questo modo è facile prendere una decisione di acquisto o di collaborazione consapevolmente sostenibile.

La GfaW assicura la qualità delle sue certificazioni attraverso un continuo scambio di informazioni con le sue società di certificazione. La formazione dei suoi auditor viene regolarmente aggiornata. Gli audit si svolgono una volta all'anno in loco presso le aziende da controllare. La gestione dei reclami è implementata per gli enti di certificazione in conformità alla ISO 17065.

La Society for Applied Business Ethics sta, naturalmente, dando essa stessa il buon esempio. Da febbraio 2019, è stata certificata CSE secondo il proprio standard. (2019-02-06 CSE_GfaW - Versione 1-1) Gli attuali obiettivi di sostenibilità sono l'introduzione di un sistema per soddisfare le loro linee guida di viaggio, l'introduzione di ISO 14001 e la contabilità socio-ecologica.

Die Gesellschaft für angewandte Wirtschaftsethik geht natürlich selbst mit gutem Beispiel voran. A partire da febbraio 2019 è stata certificata secondo il proprio standard CSE. (2019-02-06 CSE_GfaW - Versione 1-1) Die aktuellen Nachhaltigkeitsziele sind die Einführung eines Systems zur Erfüllung ihrer Reiserichtlinie, der Einführung der ISO 14001 und einer sozial-ökologischen Rechnungslegung.

Squadra GFAW
Il team del GfaW

La visione di collegare etica, economia e sostenibilità

Le persone dietro GfaW: vivono la loro idea di sostenibilità

L'intero team di GfaW è unito nella questione di come un futuro sostenibile possa essere realizzato attraverso un'economia sostenibile. Il principio "L'economia è lì per le persone e non il contrario" è la vita quotidiana qui.

Sophie von Lilienfeld-Toal ha fondato il GfaW nel 2012. È supportata dal Prof. Dr. Hermann von Lilienfeld-Toal come partner. Niels Christiansen fornisce consulenza ed è responsabile dello sviluppo del prodotto. Il marketing è nelle mani di Paulina Oerter. Gestisce le relazioni pubbliche insieme a Martin Henkemeier. Egli riassume ciò che è il team di GfaW: "Gli idealisti si impegnano in modo disinteressato e costante per quello che credo sia l'obiettivo più importante del nostro tempo, per la sostenibilità". GfaW è membro dell'associazione "Unternehmesgrün", "Gemeinwohl-Ökonomie", "Perspective Daily" e "Entrepreneurs for future".

Contatta

GfaW Gesellschaft für angewandte Wirtschaftsethik mbH
Am Hopfenberge 1
37124 Rosdorf
Mail: info[at]gfaw.eu Webseite: http://gfaw.eu/

Sophie von Lilienfeld-Toal
Fon: +49 (0)551 30674834

Collegati con GfaW:

Sophie contro Lilienfeld-Toal
Come tutto è iniziato: Sophie contro Lilienfeld-Toal

Photocredits: Fotomaterial der Gfaw und David Vig su Unsplash, Christopher Campbell su Unsplash, Dylan Alcock su Unsplash, Ben White su Unsplash

Non perdere le nostre notizie! Iscriviti qui:

Non perdere le nostre notizie! Iscriviti qui:

Articoli correlati

Sigilli di cosmetici biologici - Come riconoscere facilmente i cosmetici naturali certificati

Questa panoramica mostra i sigilli attualmente principali e affidabili per i cosmetici naturali e biologici certificati sul mercato europeo e spiega i loro criteri principali. Nel nostro mondo connesso a livello internazionale e digitale, la certificazione dei cosmetici naturali e biologici garantisce che tutte le specifiche definite in uno standard di cosmetici naturali e biologici siano rispettate dal marchio certificato.

it_ITItaliano